Seleziona una pagina

IL MERCATINO DELLE PULCI | #VINTAGE

E chi l’avrebbe mai detto che un giorno sarei semplicemente rimasta meravigliata dalla bellezza che un “povero” vecchio oggetto può donare, ridandogli nuova vita?

Facciamo qualche passo indietro. Ormai sono più di due anni che abitiamo nella nostra nuova casuccia, (che poi nuova non lo è affatto, dati i quasi trent’anni che non sembra dimostrare), piccolo risultato di una ristrutturazione di una casa a cui siamo legati affettivamente. Ultimamente mi piace pensare di trovare o di ri-trovare qualcosa che per me sia significativo per riportarlo in vita, pur con qualche personalizzazione !) E da qui nasce una passione per lo stile vintage, che mi-ci riporta indietro negli anni dell’infanzia e mi-ci fa sentire il profumo della casa dei nonni, toccare con mano utensili, insegne, specchi, e anche piccole affascinanti cianfrusaglie di mamma e papà. Qualche weekend fa ho fatto un giretto in un super mercatino delle pulci e ne sono rimasta incantata. Come Pinocchio nel Paese dei Balocchi o come Alice nel Paese delle Meraviglie mi si è aperto un mondo colorato fatto di tante cosucce carine, riutilizzabili, a prezzi convenientissimi e… belle davvero! Nell’attesa di farvi vedere cosa da mesi andavo cercando e cosa finalmente ho trovato… Get inspired!

| laurorafloreale |

TRANQUIL DAWN | COLOUR OF THE YEAR 2020

Il colosso olandese AkzoNobel (di cui Sikkens fa parte) ha annunciato il colore dell’anno 2020: TRANQUIL DAWN. Una tonalità rilassante che sembra unire (quasi fondere) quella linea sottile e impercettibile tra terra e cielo in un’alba incontaminata. Toni neutri e freddi e allo stesso tempo capaci di infondere pace e tranquillità all’animo fino a scaldarlo. Un rimando alle terre del  Nord, alle loro palette pastello. E pensare che io, ad agosto, (dopo mesi di luuunghe ricerche) ho tinto le pareti della casa di montagna dei nonni di un colore verde pastello, chiarissimo e luminoso… e chi lo sapeva che AkzoNobel stava già lavorando per lanciare il nuovo colore? Beh, il mio verde pastello si discosta poco dalla tinta Tanquil Dawn… ma io vi assicuro che questo colore mi piace da impazzire! Resisteranno le mie mani alla nuova tentazione?

HOME TOUR | UN APPARTAMENTO DALLE TINTE PASTELLO

Questo clima ancora troppo caldo per i miei standard e queste giornate estive ci fanno ripartire da qui, da un home tour dedicato ad un appartamento svedese di soli 61 metri quadri, ma così bello che le sue tinte pastello ci rimandano con la mente di nuovo in vacanza! Entriamo da un maxi portone rosso industrial style in uno spazio luminoso e totalmente bianco, saliamo le scale rivestite di mattonelle bianche e nere dall’aria quasi seducente e austera. Eccoci catapultati in una scatola azzurro puffo: pareti, libreria a giorno creata come finestra tra l’ingresso e la zona living, persino le armadiature. La zona living aperta su due lati, è caratterizzata da un sofficissimo divano e da cuscini dalle nuance dei grigi tortora, l’inimitabile tavolino con vassoio bianco di Hay e la sedia a dondolo di Vitra. La raffinata credenza in rattan di Ikea (della serie Stockholm 2017- mai arrivata in Italia – ) si mixa allo stile industriale dell’angolo studio con la sua panca abbinata che ben si presta come mobile porta oggetti. Da qui si intravede la cucina racchiusa da pareti verde menta e rivestita da semplicissime piccole piastrelle con la fuga nera. I mobili dal colore grigio chiaro risaltano perfettamente in questo ambiente reso ancora più nordico grazie al piano in rovere e agli elettrodomestici di colore nero, miscelatore e lavabo compresi! Adorabili i pochi oggetti di design sparsi per casa e le stampe appese, persino lo scaffale String pocket trova un posticino. La camera da letto color carta da zucchero è piccolina ma ospita un letto matrimoniale dai tessuti neutri e grezzi e un delizioso comò che trova spazio sotto ad una finestrella che offre uno squarcio su Goteborg. Buon home tour!





| Alvhem | Photographer: Linn Carlsson | Interior stylist: Studio Cuvier |

WELCOME AUTUMN!

10 FALL BOUQUETS
La stagione autunnale è finalmente arrivata, addio caldo per un altro anno (Yuppie!) e sotto con i primi maglioncini, i pantaloni lunghi, e se siamo fortunati anche gli stivali da pioggia, i primi berretti felpati e tutti i colori caldi della terra!
A voi una selezione di bouquet per celebrare questa stagione fresca con i suoi frutti colorati e i fiori dalle tonalità calde! 

ABOUT ME

laurorafloreale-flowers and design blog-about me

LAURORAFLOREALE è uno spazio di idee e di ispirazioni. Amo i fiori e tutto ciò che è verde ed il design nordico, soprattutto, ma anche lo stile industrial ed il sapore intrigante del vintage.
Adoro i fiori, la loro naturale leggerezza e libertà, e la forza straordinariamente terapeutica che esercitano nelle mie mani, in me…

Follow

OUTDOOR SUMMER PARTY

Che l’estate sia la stagione che meno mi piace per il caldo e l’afa insostenibili ormai si sa, ma d’altro canto la spensieratezza e la libertà che solo essa può donarmi è impagabile, dato il lungo periodo di relax di cui posso godere. Perciò se da una parte trovo insopportabile la sensazione di pelle perennemente sudaticcia e di pesantezza nel corpo dovuta ai gradi che irrimediabilmente continuano a salire senza darmi tregua, l’impossibilità di uscire all’aria aperta a respirare, poichè si sente solo l’odore del caldo (e il mio misero giardino piange), dall’altra, trovo che questo periodo sia di buon auspicio per l’anima. E che cosa c’è di più rinvigorente per lo spirito se non abbattere questo muro di afa e uscire allo scoperto preparando laute cene estive, rinfrescanti aperitivi e brunch in terrazzo?

#1 LA TAVOLA. Non riesco a preparare la tavola per gli ospiti senza renderla bella nei suoi dettagli, (o almeno come piace a me 😉 ). Adoro rispolverare il servizio di piatti riservato alle “grandi occasioni”, che ultimamente sta diventando “quello di tutti i giorni” alternandolo a vassoi, ciotole e piattini anche diversi. Elegante usare i tovaglioli in tessuto, ma ormai quelli in carta sono davvero strepitosi, specie se ripiegati sotto ad un fiore, ad un rametto di eucalipto o ad un ramo di aromatica. Perfetti i bicchieri se sono anche mixati per colore o forma, danno una nota di vintage style.

#2 I FIORI. Loro non possono mancare, lo dice una che non ce la fa a stare senza per qualche giorno (proprio come d’estate, quando tutto si sciupa in un attimo e dovresti fare l’abbonamento in fioreria)! Qualche stelo o qualche ramoscello di verde rende la tavola fresca e gioiosa. Si può anche sbizzarrirsi in giardino o nell’orto raccogliendo i frutti o le erbe aromatiche che esso ci dona!

#3 COME A CASA. Noi pensiamo che quando si invita qualcuno a pranzo o a cena essi debbano sentirsi come a casa, stare bene, sentirsi accolti e anche coccolati! Così nella fase della preparazione (tanto bella quanto lo stare insieme alla gente) è importante curare le piccole cose: candele e candeline, luci, lucette e lanterne, conchiglie,… il biscottino con il caffè, confettini e noccioline post caffè…, il profumo e la crema mani nella toilette,…

#4 DRINK & FOOD. Buon cibo e ottimo vino non devono mai mancare. In questo periodo si possono allestire spiritosi aperitivi con frutta fresca e dissetanti acque profumate analcoliche adatte anche ai più piccoli e predisporre una cantinetta all’aperto per poter degustare le bevande ghiacciate. Infine sfiziosità di terra o di mare, sushi, finger food o semplicemente un buon cheeseburger accompagnato da una birra artigianale.

#5 BELLA GENTE. L’ultimo ingrediente ma il più importante. I party estivi sono splendidi solo con loro: famiglia, amici e parenti, bimbi-terribili-compresi. Stare insieme per assaporare un tempo lento fatto di chiacchiere, risate e pensieri è quello che ci dà il sapore più bello e più buono! Buona estate a tutti bella gente!

| laurorafloreale |

UN APPARTAMENTO SVEDESE | TRA NUVOLE E CARTA DA ZUCCHERO

 

Oggi siamo in nord Europa in un appartamento dalle nuance carta da zucchero, sospeso tra il verde della città, di mattoncini rossi rivestito esternamente e dipinto di pareti bianco candido. In questo home tour siamo a Goteborg, in Svezia.

Meravigliosi infissi verde oliva all’esterno e bianchi all’interno adornano ampie e luminose finestre. Da qui la luce illumina un ambiente chiaro, minimal ed essenziale. Cuore della casa è il focolare in muratura dallo stile classico che ben si adatta al design moderno grazie al suo rivestimento in mattoncini rossi e pietra bianca. Attorno ad esso ruota tutto lo spazio dividendo il living dalla cucina: il primo rivestito in listelli di parquet chiaro e verniciato, la seconda rivestita da listoni di legno grezzo e naturale. Il bianco è il colore che fa da padrone nell’arredamento e che ben si accosta alle linee geometriche e pulite ricercate in questo ambiente. Le sedie Eames di Vitra colore azzurro, il mosaico della cucina, il divano, nonchè le pareti della zona ingresso e corridoio creano un’atmosfera bilanciata di toni neutri. Splendidi gli inimitabili scaffali di String Furniture, leggeri, belli e funzionali allo stesso tempo.

Incantevole il terrazzo sospeso tra gli alberi di Goteborg, ben strutturato: pochi arredi e tanto verde, per non parlare di tutte le piante, piantine e dei fiori con cura e dedizione disposti nelle varie stanze dalla padrona di casa. Avete visto la zona notte? Armadi e ripiani bianchi, sgabelli e sedie usati come comodini, tessuti grezzi e naturali in una aurea scala di grigi. La stanza che prediligo è la cameretta con la sua carta da parati Half Moon di Ferm Living, gli anelli sospesi al centro del soffitto, e… tutto il resto 😉

Buon home tour!

Alvhem | Photographer: Linn Carlsson | Interior stylist: Studio Cuvier

 

Pin It on Pinterest