Seleziona una pagina

GREEN WALLPAPER

Personalizzare le pareti di casa è una cosa molto soggettiva. C’è chi predilige il bianco etereo e a prova di dita di bebè e dintorni, c’è chi preferisce la scala di colori, dando tono e passione all’interior design, c’è chi accosta qua e là dettagli e nuance con attenzione all’homedecor. La carta da parati è un meraviglioso decoro che sa impreziosire una parete o parte di essa donandole carattere e bellezza (eterna o temporanea).

GREEN

La carta da parati sui toni del verde e con rappresentazioni botaniche è la mia preferita! E si capisce da questo post 😉

Vi lascio con qualche immagine che spazia dalla camera da letto alla cameretta, dalla cucina al living. Get inspired!

Freschezza, leggerezza e design sono i tre punti forti di questa selezione #green!

ULTIMATE GRAY | DESIGN PER IL PAPA’

E dopo il post sul colore dell’anno di Sikkens, non potevo certo sottrarmi al nuovo Pantone. O meglio, uno trai due, Ultimate Gray. Un grigo audace, forte, scuro al punto giusto, e tendenzialmente maschile oserei dire. Una tonalità che ben si accosta con la nuance Illuminating, l’altro colore di Pantone che trovate qui.

Vi lascio una wishlist tratta da Made in Design sulla tonalità Ultimate Gray… e anche qui qualche spunto per la festa del papà  *_* 

DESIGN GIFT GUIDE
ULTIMATE-GRAY-DESIGN-LAURORAFLOREALE.IT-2

1. Caraffa Bubbles and Bottles – set da 4 di Pols Potten

2. Cuscino per esterno Evasion 50×70 cm di Fermob

3. Cesto Restore 100% feltro riciclato 35×48 cm di Muuto

4. Lampada da tavolo Tolomeo Midi LED di Artemide

ULTIMATE-GRAY-DESIGN-LAURORAFLOREALE.IT.1

5. Scaffale String Pocket di String Furniture 

6. Vasi per fiori outdoor Batyline di Bacsac

7. Scaffale String Pocket di String Furniture L 60 X H 50 cm

8. Pouf Knot fatto a mano 60×80 cm di Design House Stockholm

9. Sospensione E 27 di Muuto

| Made in Design |

ACCESSORI DI DESIGN | #BRAVE GROUND

Dopo l’home tour in chiave Natural, ecco qui una wishlist tratta da Made in Design sulla tonalità Brave ground di Sikkens… qualche spunto per la Festa del Papà 😉

DESIGN GIFT GUIDE
BRAVE-GROUND-LIST1- LAURORAFLOREALE.IT
  1. Lampada senza fili Balad di Fermob
  2. Fiorieara autoportante Plant Box Large di Ferm Living
  3. Set di 2 tazzine da caffè Oiva di Marimekko 
  4. Tazza Unikko di Marimekko
BRAVE-GRIUND-LIST2-LAURORAFLOREALE.IT

5. Sospensione Unfold di Muuto

6. Set di 2 tazzine da caffè Unikko di Marimekko

7. Poltrona imbottita Pop Duo di Kartell

8. Rocking chair Nature di Bloomingville

9. Diffusore bluetooth portatile Jazz Care di Kreafunk

| Made in Design |

HOME TOUR | BRAVE GROUND

Il colore ventiventuno proclamato da Sikkens porta con sè una ventata di coraggio e la voglia di guardare avanti, con i piedi ben ancorati a terra. Brave Ground è il colore che ci riporta alla semplicità, alle cose essenziali e vere ma al cambiamento allo stesso tempo, quello che per forza di cose ci sta invadendo e prendendo dal di dentro. Tranquil Dawn è sempre in vetta alla mia classifica personale, lo ammetto, eppure un tocco sui toni più caldi, un tono sabbia intenso e polveroso sta già trovando posto in casa mia! 

BRAVE GROUND BY SIKKENS

Un HOME TOUR  rilassante, luminoso, caldo e accogliente. Un appartamento nordico restaurato e reso moderno  grazie a tinte ancorate alla nostra terra, in una palette che ruota intorno a Brave Ground in maniera tenue ed equilibrata, senza inciampare nella noia nè nel banale.  Persino le assi del parquet sono in perfetta sintonia con la tonalità che fa da padrona in questo panorama, e pure la moquette e i controsoffitti. Nulla è lasciato al caso: nemmeno i tessili del living e della camera da letto, nè gli accessori di design posizionati qua e là. Da prendere spunto assolutamente!

brave-ground-tour-laurorafloreale.it

INTERRA | CERAMICHE FATTE A MANO

Questo 2020 finirà prima o poi, e noi ce lo lasceremo alle spalle. Rimarrà un pezzo di storia per noi, i nostri figli e i figli dei nostri figli.  Credo che un piccolo pezzetto di questa triste storia possa anche da noi essere riscritto. Perchè Covid-19 non è solo un buco nero, ma è anche famiglia, affetto, occhi che hanno imparato a sorridere oltre la mascherina, mani che compiono gesti di amicizia pur a rigorosa distanza, semplicità, cose belle, tanto belle, parole al telefono.

Per non dimenticare chi sta peggio di noi credo sia doveroso sostenere quelle piccole realtà locali che altrimenti rischierebbero di saltare. Perchè l’Italia è bellissima, ed è fatta di tante piccole-grandi persone che lavorano e hanno voglia di continuare a farlo con passione e serietà. Qualche mese fa ho scoperto Interra. Ora ve ne racconto qualche frammento.

INTERRA_CERAMICHE

Lei è Daniela, e come tanta altra bella gente crea bellezza, scusate il gioco di parole. Emiliana, decide di cambiare vita, di trasformare in realtà un hobby, in lavoro un mestiere tanto semplice e pure tanto ricco di stupore. Con le mani nell’argilla ne nascono opere che hanno un forte richiamo alla nostra terra e alla sua natura. Nello shop puoi trovare oggetti unici da regalare o da regalarti, e perchè no, questo Natale, come ho fatto io, potresti approfittarne 😉

Tra servizi da tavola, brocche, ciotole, piatti, perfino le palettine da caffè (adorabili), bomboniere, vassoi, alzatine, contenitori per fiori. Beh, che dire, andate a dere un occhio sul suo sito e sul profilo IG @interra-ceramica

Vi lascio una selezione di cosine che ho preso io… sperando che chi dovrà riceverle non le veda prima del 25 Dicembre 😉

GET INSPIRED!

5 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE INTERRA

  • E’ una piccola realtà artigianale, non ha nulla a che vedere, con tutto rispetto, con le grosse aziende commerciali. 
  • I suoi prodotti sono UNICI, dunque irripetibili, uno diverso dall’altro.
  • Come dice Daniela, i suoi prodotti sono IMPERFETTI: un elegante binomio tra vecchio e nuovo, grezzo e finito, tessuti del passato e argilla del futuro. Le texture delle ceramiche sono impreziosite da impressioni di stoffe, pizzi e stampe.
  • Il design è un intreccio di nordic e stile francese, una trama che tesse tradizione e innovazione al contempo.
  • La PALETTE di Interra richiama i toni delicati  della natura: gli smalti sono interamente creati dalla sua padrona, non vengono usate preparazioni già pronte.

| laurorafloreale |

BÜHELWIRT | NATURE + DESIGN

CLOSE TO NATURE

Da sempre amo il design nordico, e quest’anno i nostri viaggi ci avrebbero portato proprio lassù in quelle terre bianche, lontano da mete commerciali e da località di mare sempre troppo frequentate e poco ecologicamente salvaguardate, e invece niente. Il nord resterà meta del nostro cuore probabilmente ancora per molto tempo. E così ho iniziato a ricercare in rete una località di montagna che però abbracciasse questo spirito nordico, che profumasse di legno e di olii balsamici, che mi facesse sentire semplicemente immersa nella natura, senza barriere tra indoor e outdoor, con una accurata ricerca architettonica, nel pieno rispetto della nostra terra.

NORDIC DESIGN

Bühelwirt: un connubio tra architettura e natura, design ed ecologia. Un’esperienza da vivere circondati a 360° da vette magnifiche, boschi e verdi campi. Un luogo da assaporare con tutti e 5 i sensi. Michaela e Matthias hanno ben saputo creare un luogo, un rifugio a tempo determinato, come loro lo definiscono, una meta dove rilassarsi e fermarsi, lontano dal rumore e dalla frenesia. La loro filosofia abbraccia l’essenzialità, non ammette il superfluo, e così, dando forma ad una architettura strettamente connessa alla natura circostante, nel loro hotel trovano spazio design, cura del dettaglio, oggetti di artisti locali e buon cibo stagionale.

Non per nulla vincitore del German Design Award Winner 2019…  Io vi suggerisco di fare un salto sul sito e… anche a San Giacomo, in Valle Aurina! Get inspired!

DESIGN A PORTATA DI MANO

  • I tessili in lana sono del lanificio  Moessmer di Brunico
  • Le lampade in metallo sono opera del designer sudtirolese Harry Tahler
  • Le sedie e le poltrone sono di Prostoria
  • Ovunque oggetti d’arredo e arredi in legno cirmolo della Valle Aurina.
| Bühelwirt | laurorafloreale | 

NORVEGIA: IL VIAGGIO DEI SOGNI

Saremmo dovuti partire da Copenhaghen (meta tanto ambita dalla sottoscritta) per poi navigare in mezzo a Hellesylt, Alesund, Flam, e tanti altri selvaggi e incontaminati fiordi della Norvegia, terra magnifica. E invece siamo ancora qui, in Italia, e fa niente, aspetteremo ancora con più grande desiderio di tornare a viaggiare, anche lassù, su quelle terre lontane da noi così tanto sognate. Sarà che ce lo sentiamo dentro, io almeno ce l’ho nel sangue, quello stile hygge di vivere la vita, di trovare la bellezza nelle piccole cose.

IL DESIGN NORVEGESE

E così, sperando di poter posticipare questo viaggio al 2021, mi sono lasciata prendere la manu su Airbnb .

Qui trovi angoli di meraviglia, posti che vorresti lasciare tutto per poterli anche solo assaggiare con gli occhi e con la mente!

Ed ecco qui che cosa ho scovato io: uno splendido loft contenuto in una aurea scatola bianca, riscaldato dal legno dell’arredamento minimal e ovviamento nordico, nonchè dal calore del camino a legna. Una parete di mattoncini rossi dal gusto tipicamente industrial che ben si accosta ai divani e ai pouf dalle tinte della terra, in una scala di grigi che fanno capolino quando si staccano dalle pareti neutre fino alla maxi porta in legno a due ante color lime. Da lì uno sguardo sulla camera principale dove ogni piccolo dettaglio trova il suo posto. E per finire date un’occhiata alla cameretta e alla toilette, dove l’azzurro dei mari incontaminati del Nord tocca con seducente raffinatezza i pochi  arredi di legno grezzo, creando quasi un accordo tra cielo, terra e mare. La sentite anche voi questa musica?

UN APPARTAMENTO A OSLO