Seleziona una pagina

BABY ROOM | LA CAMERETTA DEL NUOVO NATO/A

 

 

 

E dopo il precedente post sulla cameretta dei ragazzi non potevo fare a meno di dedicare un pò di spazio anche alla cameretta del bebè! In compagnia è arrivata una nuova creatura così l’ispirazione alla ricerca del nuovo post è venuta da sè 🙂

 

Ormai si sa, il tempo dell’attesa porta con sè una gioia immensa e tutta una serie di preparativi per organizzare la casa e “ri-organizzare” la vita, che, stupita da tanta meraviglia, non è mai troppo preparata all’arrivo di un piccolo nanetto, che ben presto sconvolgerà l’esistenza di mamma e papà (e fratelli)!

La cameretta del nuovo/a arrivato/a è una tra le prerogative, ed oggi, il design grazie alle sue forme e misure 0-3 anni, i materiali ecologici, le textures pastello, i complementi oggetto, aiuta i nuovi genitori ad accogliere il piccolo nel modo più funzionale, sicuro, e più bello possibile!

 

#1 Culla o lettino? Una culla per i primi mesi od un piccolo lettino adatto ai primi tre anni di vita? La scelta spesso dipende dallo spazio a disposizione in casa. Optate per i materiali ecologici.

 

 

#2 I tessili: i tessuti devono essere rigorosamente in fibre naturali: lana, cotone e lino sono preferibili, possibilmente scegliendo tra un range di colori neutri e “soft”.

 

 

#3 Gli arredi: l’essenziale e con un occhio di riguardo ai materiali per il nuovo arrivato, la cameretta evolverà col passare degli anni.

 

#4 Palette colori: dalle pareti agli arredi, dai tessuti agli accessori scegliere una scala di colori adeguata, senza cadere nel kitsch.

 


#5 Gli accessori e i giocattoli
devono essere scelti con attenzione per essere adatti ai bimbi da 0 a 3 anni, meglio pochi ma di qualità!

 

| My pinterest: Kids room/Baby room |

 

 

 

 

KIDS BEDROOM | LA CAMERETTA DEI BAMBINI

Si sa che le camerette dei bambini evolvono in modo direttamente proporzionale alla loro crescita. Lasciato il tempo fatato dei pannolini, delle tutine, di ciucci e biberon, di culle e lettini, si entra nel mondo magico della cameretta, quella che accompagnerà nostro figlio fino al primo giorno di scuola e poi ancora oltre… fino ad un nuovo e ancora più grande cambiamento…

Ora di camerette ce ne sono per tutti i gusti, c’è persino l’imbarazzo della scelta. E’ uno spazio molto importante perchè i nostri figli lì crescono, giocano, riflettono, creano e “distruggono” con le loro mani, pertanto deve essere una scelta pensata, adattata alle loro richieste e ai loro desideri, uno spazio tutto loro, e ovviamente studiato per essere funzionale. Essa dovrà contenere enormi quantitativi di giocattoli, libri e cianfrusaglie di ogni genere (oltre che ai vestiti), dovrà esservi predisposta la zona-studio e, ultimo ma non di minore importanza, dovrà essere bella e caratterizzata da un particolare design!

Cinque consigli per scegliere la cameretta adatta ai nostri piccoli-grandi eroi/eroine:

#1 Giocare con il colore delle pareti

#2 Osare nella scelta dell’arredamento (ma non troppo)

#3 Scegliere arredi e complementi oggetto “a misura di bambino”

#4 Scegliere materiali ecologici

#5 Rendere lo spazio bello e accogliente

| My pinterest: Kids room/Baby room |

WOBBEL | ECOLOGICAL BALANCE BOARD

 

Per il compleanno del piccolo terremoto di casa, (che poi più piccolo tanto non è), desideravo un gioco ecologico e soprattutto qualcosa di diverso. Non so voi, ma la nostra casa è zeppa di giochi, libri e fumetti sparsi ovunque quasi a formare tappeti in tutta l’area calpestabile… Perciò tanto meglio pensare ad un regalo apprezzato, bello e allo stesso tempo sostenibile!

 

 

 

Navigando in rete mi sono persa sul sito di WOBBEL, in cui vi consiglio di fare un giro!

 

 

 

 

 

 

WOBBEL BOARD: una balance board, una sorta di pedana in legno oscillante, un rifugio dai mostri cattivi, un’amaca, un lettino per dormire, una seduta per leggere, oppure una pista per macchinine, un ponte, un gradino per arrivare ai ripiani piú alti dell’armadio del fratello maggiore o semplicemente un elefantino?

 

 

 

 

 

 

Sul sito puoi acquistare direttamente la tua wobbel board scegliendo fra misure e forme diverse: WOBBEL STARTER (la misura più piccola); WOBBEL ORIGINAL é il modello universale piú diffuso (con o senza rivestimento in feltro); WOBBEL PRO è la sorella gemella della Wobbel Original con la sola differenza di avere il rivestimento in feltro riciclato; WOBBEL XL é il modello piú grande e adatto ai bimbi da 7 anni in su – adulti compresi – (quella scelta da me ovviamente)! Sul sito puoi trovare anche WOBBEL 360°!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cosa bella è che puoi personalizzare la tua Wobbel board come vuoi! Puoi scegliere se aggiungere o meno il rivestimento inferiore (ma io, avendo il pavimento in legno ho optato per il feltro) tra diverse tinte soft, oppure il tipo di legno, o ancora in legno naturale senza smalto. In questo ultimo caso puoi rifinirla tu scegliendo la vernice naturale che preferisci oppure lasciandola alle mani di piccoli tremendi artisti!

 

 

 

In tutta onestà, credo sia un bellissimo gioco per grandi e piccini!! E tu hai scelto la tua Wobbel Board?? Ecco la nostra:

 

 

 

 

 

 

| Wobbel | laurorafloreale |

 

LA CASA SULL’ALBERO | IL SOGNO DI OGNI BAMBINO

E chi non ha mai sognato la casetta sull’albero? Da bambini, da ragazzi, o come me ancora da adulti? I miei bimbi giocano a “fare casetta” in ogni angolo di casa: dal divano, ai pouf in zona living, dalla cameretta allo studio, fino in taverna tra cuscinotti, maxi lego e giocattoli! Un rifugio dai nemici fantastici, una zattera in mezzo all’oceano o il laboratorio di un super eroe? O semplicemente un posto sicuro, rilassante e allo stesso tempo divertente dove lasciare andare le emozioni…

Qualche immagine di case sull’albero (o quasi), la mia preferita è la prima di questa serie: legno e natura selvaggia! “Stay wild child!”

| My Pinterest: Kids/Toys |

Pin It on Pinterest