CHRISTMAS GIFTS | #ETSY SHOP

Per chi non lo sapesse, Etsy è un universo online di meraviglie artigianali indipendenti. Un marketplace pazzesco. Non puoi entrare senza trovare qualcosa di bello, e soprattutto qualche cosa di originale, informale, diverso e anche stravagante. Niente mode, solo creazioni e arte. Dalla carta ai gioielli, dall’abbigliamento alle sculture, dalle ceramiche ai giocattoli ecologici, dagli accessori agli addobbi per le feste. Di tutto e anche di più.

KIDS ACCESSORIES

Ecco qualche idea per i più piccini, già arrivata e testata dalle mani a dir poco irruente e dai movimenti rozzi dei miei folletti.

SIMPLE THINGS

Cosine semplici e davvero carine per una cara amica, la sorella o la mamma: filtri da the, sottobicchieri, tessuti morbidi,…

LITTLE PINE ALICE | #SPECIAL GIFTS

Sarà quello che chiamiamo deformazione professionale che mi porta a ricercare con cura ciò che devo scegliere per i miei bimbi, sarà che a volte vorrei tornare bambina, eppure quando ho scoperto il mondo di @littlepinealice, io mi sono catapultata indietro fino alla mia infanzia. Ho sempre amato la carta, quella bella, a grammatura spessa, bianca come la neve, o quella riciclata perchè custodisce in sè una storia, ed è pura meraviglia per gli occhi, oltre ad essere amica della natura. Non essendo un granchè a disegnare, ammiro e guardo con stupore chi con un pezzo di carta e la matita (cose d’altri tempi ormai, dato l’uso incessante dei pc che ne facciamo) e magari macchie di colore, crea. Crea opere d’arte, a mio parere. Le illustrazioni ad acquerello, poi, mi fanno impazzire, perchè odorano di natura, ti donano calma e pace, sanno di bambino, sono perfettamente imperfette, richiamano le terre del Nord e profumano di Natale!

Lei è Alice Pasinetti, illustratrice grandiosa, e grazie a lei ho riempito i sacchettini del calendario dell’Avvento per i miei bambini, con le sue creazioni. Non cose banali: biglietti natalizi, cartoline, stampe raffiguranti animali,… E ovviamente mi sono fatta un regalino pure per me! Indovinate quale? 😉

Grazie Alice!

Sullo shop su Etsy potete acquistare tutto – e non solo – quello che vedete qui sotto! Vi lascio una piccola colorata e divertente selezione dei suoi prodotti, ma vi consiglio di andarveli a gustare sul suo profilo. Siete ancora in tempo per stupire grandi e piccini con un dono semplice, artigianale e bellissimo!

ADVENT CALENDAR | XMAS 2019

1 Dicembre 2019: inizia il conto alla rovescia. Meglio non perdere tempo e preparare il calendario!! In casa laurorafloreale esiste il calendario dell’Avvento fin da quando i bimbi erano piccini. Credo nel valore dell’attesa, anche se di questi tempi essa sembra non interessare piú né adulti né – tristemente – le nuove generazioni. Credo anche che sia necessario fare un passo indietro e ritornare ad educare al sapore del “saper attendere”. Nell’era del tutto e subito, dove tutto ormai sembra normalizzato, io alla magia del Natale voglio ancora crederci. Sono sempre stata catturata da tutto ciò che ruota attorno a Babbo Natale e alle sue renne fatate, cosí tanto che vorrei avere la neve quasi 365 giorni all’anno e le lucine sparse ovunque in casa. Ma ció che rende magico l’Avvento non sono solo addobbi e decorazioni (che io adoro) ma il vivere pienamente giorno dopo giorno questo tempo fatto di pantofole, cioccolate calde, divano e serie tv, abbracci, coccole, slowtime, parole, amici, famiglia, sorrisi. Cose semplici.  Perchè in fondo questo è il Natale, e dovrebbe esserlo tutti i giorni, no?

IL MIO AVVENTO

Ogni anno mi piace pensare in anticipo a come sarà il calendario dell’Avvento, eccitante attesa per i miei folletti. Per il Natale di quest’anno desidero rispolverarne uno vecchio, fatto da me qualche tempo fa, quando in 65 mq eravamo sommersi da biberon, ciucci, pannolini, luci e lucine, peluches e gingilli di ogni forma e tipo, e quando il Natale in casa si respirava già dagli inizi di Novembre .

UN SEMPLICE DIY

COSA TI SERVE: una tela da pittore, 24 mollettine di legno, una bomboletta di spray acrilico colore bianco, colla a caldo, pennarello indelebile, stencil (o una bella grafia), 24 sacchettini di carta colore avana, 24 etichette natalizie.

PROVA A COSTRUIRLO TU: inizia dipingendo le mollettine (proteggi la superficie di lavoro con della carta da giornale) con lo spray acrilico e falle asciugare. Accendi la pistola della colla a caldo e nel frattempo scrivi i numeri (da 1 a 24)  corrispondenti ai giorni del calendario. Se hai una bella calligrafia, non ti servono gli stencil 😉 . Incolla le 24 mollettine sopra ai rispettivi numerini. Attento a non scottarti le dita! A questo punto non ti resta che riempire i sacchettini di carta con sorpresine, oggetti, cioccolatini,… e chi piú ne ha piú né metta! Il tuo calendario é pronto!

| laurorafloreale |

H&M HOME | CHRISTMAS COLLECTION 2019

Diventare mamma, tra tante altre novità, mi ha portato a scoprire il mondo dello shopping online a partire da brands dedicati al mondo dell’infanzia. Tra questi la conosciutissima azienda svedese di abbigliamento e accessori casa H&M (Hennes and Mauritz). Ovviamente fu subito amore a prima vista. Lo stile nordico e fuori dagli schemi, in un buon rapporto qualità-prezzo, mi convinse subito. Ogni anno mi piace “studiare” la collezione dedicata al Natale, sia per quanto riguarda l’abbigliamento, sia per quanto riguarda la home collection (eh sì, non sono mai abbastanza  gli spunti e le idee per la festività natalizia!).

Il Natale H&M di quest’anno è caldo, avvolgente, dai toni rosso rubino al verde smeraldo, qualche tocco dorato e materiali ecologici nel pieno rispetto della natura. Trame di lino e di cotone, intrecci di lana e coperte in eco-pelliccia, quasi a dare un tocco di chalet alle nostre case.

Magica e dolcissima la collezione KIDS: dalla cameretta, fino alla tavola! Buoni preparativi! 😉

| H&M |

TRICK OR TREAT? | HALLOWEEN IS COMING!

Halloween è alle porte ormai, e io come tanti altri adulti che conservano ancora dentro un pezzetto di “bimbomaicresciuto”, siamo elettrizzati a festeggiarlo con i piccoli di casa! Quest’anno non faremo grandi party, abbiamo dato la priorità ad altre cose… eppure i miei ometti sembrano non aspettare altro che questo momento. Allora io, amante di ogni piccola o grande occasione di fare festa, nonchè delle tradizioni, (pure quelle importate da altre culture), vi lascio con qualche immagine avvolta dalla magia e dalla dolcezza di ragni, piccoli mostri e draghetti! Happy Halloween!

BABY ROOM | LA CAMERETTA DEL NUOVO NATO/A

 

 

 

E dopo il precedente post sulla cameretta dei ragazzi non potevo fare a meno di dedicare un pò di spazio anche alla cameretta del bebè! In compagnia è arrivata una nuova creatura così l’ispirazione alla ricerca del nuovo post è venuta da sè 🙂

 

Ormai si sa, il tempo dell’attesa porta con sè una gioia immensa e tutta una serie di preparativi per organizzare la casa e “ri-organizzare” la vita, che, stupita da tanta meraviglia, non è mai troppo preparata all’arrivo di un piccolo nanetto, che ben presto sconvolgerà l’esistenza di mamma e papà (e fratelli)!

La cameretta del nuovo/a arrivato/a è una tra le prerogative, ed oggi, il design grazie alle sue forme e misure 0-3 anni, i materiali ecologici, le textures pastello, i complementi oggetto, aiuta i nuovi genitori ad accogliere il piccolo nel modo più funzionale, sicuro, e più bello possibile!

 

#1 Culla o lettino? Una culla per i primi mesi od un piccolo lettino adatto ai primi tre anni di vita? La scelta spesso dipende dallo spazio a disposizione in casa. Optate per i materiali ecologici.

 

 

#2 I tessili: i tessuti devono essere rigorosamente in fibre naturali: lana, cotone e lino sono preferibili, possibilmente scegliendo tra un range di colori neutri e “soft”.

 

 

#3 Gli arredi: l’essenziale e con un occhio di riguardo ai materiali per il nuovo arrivato, la cameretta evolverà col passare degli anni.

 

#4 Palette colori: dalle pareti agli arredi, dai tessuti agli accessori scegliere una scala di colori adeguata, senza cadere nel kitsch.

 


#5 Gli accessori e i giocattoli
devono essere scelti con attenzione per essere adatti ai bimbi da 0 a 3 anni, meglio pochi ma di qualità!

 

| My pinterest: Kids room/Baby room |

 

 

 

 

KIDS BEDROOM | LA CAMERETTA DEI BAMBINI

Si sa che le camerette dei bambini evolvono in modo direttamente proporzionale alla loro crescita. Lasciato il tempo fatato dei pannolini, delle tutine, di ciucci e biberon, di culle e lettini, si entra nel mondo magico della cameretta, quella che accompagnerà nostro figlio fino al primo giorno di scuola e poi ancora oltre… fino ad un nuovo e ancora più grande cambiamento…

Ora di camerette ce ne sono per tutti i gusti, c’è persino l’imbarazzo della scelta. E’ uno spazio molto importante perchè i nostri figli lì crescono, giocano, riflettono, creano e “distruggono” con le loro mani, pertanto deve essere una scelta pensata, adattata alle loro richieste e ai loro desideri, uno spazio tutto loro, e ovviamente studiato per essere funzionale. Essa dovrà contenere enormi quantitativi di giocattoli, libri e cianfrusaglie di ogni genere (oltre che ai vestiti), dovrà esservi predisposta la zona-studio e, ultimo ma non di minore importanza, dovrà essere bella e caratterizzata da un particolare design!

Cinque consigli per scegliere la cameretta adatta ai nostri piccoli-grandi eroi/eroine:

#1 Giocare con il colore delle pareti

#2 Osare nella scelta dell’arredamento (ma non troppo)

#3 Scegliere arredi e complementi oggetto “a misura di bambino”

#4 Scegliere materiali ecologici

#5 Rendere lo spazio bello e accogliente

| My pinterest: Kids room/Baby room |

WOBBEL | ECOLOGICAL BALANCE BOARD

 

Per il compleanno del piccolo terremoto di casa, (che poi più piccolo tanto non è), desideravo un gioco ecologico e soprattutto qualcosa di diverso. Non so voi, ma la nostra casa è zeppa di giochi, libri e fumetti sparsi ovunque quasi a formare tappeti in tutta l’area calpestabile… Perciò tanto meglio pensare ad un regalo apprezzato, bello e allo stesso tempo sostenibile!

 

 

 

Navigando in rete mi sono persa sul sito di WOBBEL, in cui vi consiglio di fare un giro!

 

 

 

 

 

 

WOBBEL BOARD: una balance board, una sorta di pedana in legno oscillante, un rifugio dai mostri cattivi, un’amaca, un lettino per dormire, una seduta per leggere, oppure una pista per macchinine, un ponte, un gradino per arrivare ai ripiani piú alti dell’armadio del fratello maggiore o semplicemente un elefantino?

 

 

 

 

 

 

Sul sito puoi acquistare direttamente la tua wobbel board scegliendo fra misure e forme diverse: WOBBEL STARTER (la misura più piccola); WOBBEL ORIGINAL é il modello universale piú diffuso (con o senza rivestimento in feltro); WOBBEL PRO è la sorella gemella della Wobbel Original con la sola differenza di avere il rivestimento in feltro riciclato; WOBBEL XL é il modello piú grande e adatto ai bimbi da 7 anni in su – adulti compresi – (quella scelta da me ovviamente)! Sul sito puoi trovare anche WOBBEL 360°!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La cosa bella è che puoi personalizzare la tua Wobbel board come vuoi! Puoi scegliere se aggiungere o meno il rivestimento inferiore (ma io, avendo il pavimento in legno ho optato per il feltro) tra diverse tinte soft, oppure il tipo di legno, o ancora in legno naturale senza smalto. In questo ultimo caso puoi rifinirla tu scegliendo la vernice naturale che preferisci oppure lasciandola alle mani di piccoli tremendi artisti!

 

 

 

In tutta onestà, credo sia un bellissimo gioco per grandi e piccini!! E tu hai scelto la tua Wobbel Board?? Ecco la nostra:

 

 

 

 

 

 

| Wobbel | laurorafloreale |

 

LA CASA SULL’ALBERO | IL SOGNO DI OGNI BAMBINO

E chi non ha mai sognato la casetta sull’albero? Da bambini, da ragazzi, o come me ancora da adulti? I miei bimbi giocano a “fare casetta” in ogni angolo di casa: dal divano, ai pouf in zona living, dalla cameretta allo studio, fino in taverna tra cuscinotti, maxi lego e giocattoli! Un rifugio dai nemici fantastici, una zattera in mezzo all’oceano o il laboratorio di un super eroe? O semplicemente un posto sicuro, rilassante e allo stesso tempo divertente dove lasciare andare le emozioni…

Qualche immagine di case sull’albero (o quasi), la mia preferita è la prima di questa serie: legno e natura selvaggia! “Stay wild child!”

| My Pinterest: Kids/Toys |

Pin It on Pinterest