Seleziona una pagina

HAPPY NEW YEAR!

Di un anno così non voglio parlare del dolore e della tristezza che sono calati sul mondo intero e di cui non possiamo certo dimenticare. Di un anno così voglio celebrare le tante cose belle che ho saputo cogliere e dare. Di esse mi circondo e sono parte della mia vita. Non tutta la bellezza può essere racchiusa in una foto: l’autenticità di una relazione, il sorriso dei miei bambini, gli occhi che brillano dei miei cari, le parole calde come un abbraccio degli amici, quelle non si immortalano in una foto, accade di rado, perchè quelle le imprimi nel tuo cuore. Vi lascio una collezione di scatti miei su creazioni tutte mie e firmate laurorafloreale. Siano un augurio per un nuovo anno davvero carico di bellezza! HAPPY NEW YEAR!

A CHRISTMAS CAKE

Tutto è iniziato in un freddo pomeriggio sul divano sotto una bella coperta calda. Io e il mio piccolo gnomo a voler metterci a fare il panettone. Quindi  inizia la nostra ricerca in rete tra ricette e tutorial, panettoni di qua, pandori di là, pound cake di qui e cupcakes di lì. Risultato? Beh, nessuna ricetta ci ha entusiasmato tanto quanto assaggiare con gli occhi queste immagini! Quest’anno che Natale è a casa, in casa, dentro casa, forse più genuino che mai, noi mica ce lo vogliamo lasciare sfuggire quel brio arioso e magico che si assapora i giorni precedenti il 25. I preparativi del pranzo, la tavola da apparecchiare, tutti i decori da sistemare, la tazza di cioccolata calda e il film di Natale la sera della Vigilia, e…

Get inspired! Have yourself a merry little Christmas time!

UNA GHIRLANDA PER NATALE

Che sia indoor o outdoor per me la ghirlanda è un must have. Da gennaio a dicembre, tutto l’anno e ogni giorno di esso, io di ghirlande mi riempirei la casa. E ora che siamo nella stagione che amo più di tutte (forse) e che pure la prima neve e scesa sui nostri tetti, e il Natale è ormai qui, io a una ghirlanda non ci rinuncio proprio! Sul mio profilo IG ne trovate… a bizzeffe 😉

MY ADVENT CALENDAR | FUROSHIKI

Furoshiki. Un dono, un gesto, un pensiero, un piccolo regalo. Tecnicamente un involucro di stoffa utilizzato nella cultura Giapponese per trasportare vestiti, regali o altri beni.

E noi ci abbiamo reinventato il calendario dell’Avvento ventiventi. L’essenzialità, la semplicità e la bellezza di questa tecnica, o, per meglio dire, arte, mi ha ovviamente rapita.

I furoshiki moderni sono realizzati in vari tessuti: dalla seta al cotone, dal lino fino al nylon. Non esiste una misura standard, ma nella cultura Giapponese il quadrato di cm 45 per lato è il più diffuso.

Inutile dire che l’aspetto di originalità e raffinatezza che racchiude, d’altro canto si sposa con la peculiare esigenza di sostenibilità ambientale rispetto ad altri tipi di incarti, nonché l’aspetto pratico ed ecologico del riuso, basti pensare ad un Furoshiki realizzato con un foulard.

Stoffa, forbici, qualche rametto di conifere, gli immancabili numerini da 1 a 24 (stampati rigorosamente con stampante 3D dagli uomini di casa) e una ricerca in rete per apprendere le piegature. Noi ne abbiamo affinate solo alcune, ma ovviamente ce n’è da imparare! Certo è che che non ci vuole molto a prepararlo, solo un pochina di pazienza, forbici e stoffa. Ve lo dice una che di sartoria non ne capisce proprio nulla, ma a volte basta chiudere un occhio 😉

BÜHELWIRT | NATURE + DESIGN

CLOSE TO NATURE

Da sempre amo il design nordico, e quest’anno i nostri viaggi ci avrebbero portato proprio lassù in quelle terre bianche, lontano da mete commerciali e da località di mare sempre troppo frequentate e poco ecologicamente salvaguardate, e invece niente. Il nord resterà meta del nostro cuore probabilmente ancora per molto tempo. E così ho iniziato a ricercare in rete una località di montagna che però abbracciasse questo spirito nordico, che profumasse di legno e di olii balsamici, che mi facesse sentire semplicemente immersa nella natura, senza barriere tra indoor e outdoor, con una accurata ricerca architettonica, nel pieno rispetto della nostra terra.

NORDIC DESIGN

Bühelwirt: un connubio tra architettura e natura, design ed ecologia. Un’esperienza da vivere circondati a 360° da vette magnifiche, boschi e verdi campi. Un luogo da assaporare con tutti e 5 i sensi. Michaela e Matthias hanno ben saputo creare un luogo, un rifugio a tempo determinato, come loro lo definiscono, una meta dove rilassarsi e fermarsi, lontano dal rumore e dalla frenesia. La loro filosofia abbraccia l’essenzialità, non ammette il superfluo, e così, dando forma ad una architettura strettamente connessa alla natura circostante, nel loro hotel trovano spazio design, cura del dettaglio, oggetti di artisti locali e buon cibo stagionale.

Non per nulla vincitore del German Design Award Winner 2019…  Io vi suggerisco di fare un salto sul sito e… anche a San Giacomo, in Valle Aurina! Get inspired!

DESIGN A PORTATA DI MANO

  • I tessili in lana sono del lanificio  Moessmer di Brunico
  • Le lampade in metallo sono opera del designer sudtirolese Harry Tahler
  • Le sedie e le poltrone sono di Prostoria
  • Ovunque oggetti d’arredo e arredi in legno cirmolo della Valle Aurina.
| Bühelwirt | laurorafloreale | 

UNA RICETTA PER L’AUTUNNO

La scorsa ricetta del pesto a modo mio, celebrava la stagione estiva ormai in chiusura. Oggi ve ne propongo un’altra, facile facile. Sempre di pesto si tratta, giacchè io lo adoro! Anche questa volta pochi ingredienti, tutti bio, direttamente dal mini orticello del mio terrazzone, e questa volta, anzichè un tocco di malinconia, una giusta dose di profumo autunnale!  

AUTUMN MOOD

profumo-d'autunno-articolo-da- laurorafloreale.it
profumo-d'autunno-salvia-laurorafloreale.it
profumo-d'autunno-sale-laurorafloreale.it
profumo-d'autunno-olio-lauroraflorale.it
profumo-d'autunno-noci-laurorafloreale.it
profumo-d'autunno-ricetta-laurorafloreale.it

| laurorafloreale |

BENVENUTO AUTUNNO!

 

Un inno all’autunno, alle sue piogge, ai suoi colori caldi. Tonalità tenui e polverose come la terra, frutti succosi e fiori antichi. Che sia un tempo buono per la mente e lo spirito, che sia degno di essere lentamente assaporato e goduto prima che il grande freddo arrivi. Un tempo da vivere in casa con routine slow nonostante i ritmi siano tornati pressochè “normali”.

 

benvenuto autunno-laurorafloreale.it

Una tavola imbandita, colorata dalle nuance di Madre Natura su una tovaglia di lino grezzo della nonna. Una cornice tinta di verde e a fare da sfondo ancora piante, cespugli e rami. Niente fronzoli.

Uno shooting allestito in una location a me molto cara, con pezzi vintage “rubati” allo zio, i fiori della mamma, e la frutta del papà e di mio suocero. Benvenuto autunno!

benvenuto autunno-gallery1.laurorafloreale.it
benvenuro autunno-gallery2-laurorafloreale.it
benvenuto autunno-gallery3-laurorafloreale.it
benvenuto autunno-gallery 4 -laurorafloreale.it

| laurorafloreale|

RICETTA DI FINE ESTATE

Sembra piena estate, eppure settembre è ormai inoltrato e tutti stiamo facendo il countdown per l’autunno. Ci godiamo ancora la spensieratezza che questo tempo ci regala e impariamo a cogliere con ancora più stupore questa natura bizzarra. E così non posso sottrarmi dal farvi dono di questa mia personale ricetta, provata e testata con pochi e genuini prodotti. Sapori estivi, ricordi d’estate, il tutto condito da un tocco di sana malinconia.

ricetta d'estate-laurorafloreale.it
ricetta d'estate-laurorafloreale.it

| laurorafloreale |

DECORARE CASA CON I FIORI FRESCHI

E’ un trend che ritorna o forse un bisogno, una necessità di ricercare la semplicità nella quotidianità della vita?

Tornare alla normalità ci è sembrato quasi un sogno, un desiderio, una meta irraggiungibile. Quella normalità che sempre, o spesso, abbiamo criticato. Covid-19 ha fermato il mondo, la terra. E pure noi. Chi dalla finestra del settimo piano, chi dal balcone, chi dal giardino, guardando fuori ha scrutato la meraviglia che esiste. Da sempre. Credo che il lockdown, tra i tanti aspetti positivi, ci abbia fatto riflettere un bel pò sull’opportunità che abbiamo di vivere in questa bella terra.

LA NATURA DENTRO CASA

Delle due cose che mi ero ripromessa di fare appena fosse finito il periodo di quarantena, una era quella di riempirmi la casa di fiori… e l’ho mantenuta!

Decorare la casa con i fiori recisi è di gran lunga una delle cose che più mi piace fare settimanalmente. Adoro andare al mercato e scegliere tra una miriade di corolle, quelle giuste per casa mia.

Se avere i fiori tra le mani mi rende felice, averli in casa per me è pura quiete per l’animo, natura che si sposa perfettamente con l’architettura, quel tocco di stile che è capace di creare un’atmosfera accogliente, calda e fresca al tempo stesso.

STELI, FOGLIE, RAMI

Cogliere qualche stelo dal proprio giardino, o qualche foglia e ramo è ciò che basta, l’essenziale per ornare gli spazi indoor e outdoor.

Importante è giocare con i toni di colore e gli accostamenti dei materiali, facendo attenzione a non cadere nel kitsch. Perfetto direi creare composizioni floreali o mazzolini in base alla stagione, al periodo dell’anno o alle festività e tradizioni del momento.

E se proprio non ho tempo di andare in fioreria o al mercato? Qualche fiore di campo è ciò che basta 😉

| laurorafloreale |

Pin It on Pinterest