Seleziona una pagina

UNA GHIRLANDA PER NATALE

Che sia indoor o outdoor per me la ghirlanda è un must have. Da gennaio a dicembre, tutto l’anno e ogni giorno di esso, io di ghirlande mi riempirei la casa. E ora che siamo nella stagione che amo più di tutte (forse) e che pure la prima neve e scesa sui nostri tetti, e il Natale è ormai qui, io a una ghirlanda non ci rinuncio proprio! Sul mio profilo IG ne trovate… a bizzeffe 😉

FLOWERY PUMPKIN

Halloween è alle porte, una delle feste più ambite dai piccoli di casa. E anche se stiamo vivendo una situazione non così felice e positiva, noi abbiamo deciso che un pochino fa bene rifìderci su. Senza dimenticarci di chi sta peggio di noi, ci mancherebbe, ma un po’ di sarcasmo, nonchè qualche sana risata – in famiglia, entro le 6 unità e con la mascherina – noi ce la facciamo! E mentre i bimbetti girano pr casa con scheletri, ragni e ragnatele, teschi e zucche paurose, io ho pensato di decorare la mia casa con un tocco di delicati toni pastello.

UNA ZUCCA FIORITA

Cosa ti serve? Qualche elemento naturale, e una bella zucca, naturalmente! Io ne ho scelta una sulle nuances del verde, ma anche la classica zucca arancione, seppur dal carattere più rustico, è particolarmente bella ed eccentrica! E poi, altra cosa, per mia scelta non ho svuotato la zucca, ma l’ho addobbata sulla parte superiore, perchè noi di zucche andiamo davvero ghiotti, quindi… ce la mangiamo pure, una vota tolta la decorazione. 

Come procedere? Una volta ben fissato il contenitore sulla zucca (con il nastro adesivo), comincia ad alternare rami di eucalipto, bacche, roselline e wax flower (o fiore di cera) inserendoli nella spugna bagnata. Continua fino a che non avrai ottenuto il tuo bel centrotavola autunnale. Buon lavoro!

flowery-pumpkin1-laurorafloreale-it
flowery-pumpkin2-laurorafloreale.it
flowery-pumpkin3-laurorafloreale.it
flowery-pumpkin4-laurorafloreale.it
flowery-pumpkin5-laurorafloreale.it
flowery-pumpkin6-laurorafloreale.it

| laurorafloreale |

UNA GHIRLANDA PER L’AUTUNNO

Da sempre, ormai si è capito, le ghirlande sono la mia passione. E’ ormai da qualche annetto che esperimento e manipolo ghirlande di foglie , di fiori, di rami. E qualche corso mirato mi ha un pochino addestrato a maneggiare tanta bellezza. Io di ghirlande mi riempirei la casa, pure i miei bambini mi dicono con tenerezza “Oddio mamma, ne hai fatta un’altra?? Sei sempre la solita!”. Ecco. Una ghirlanda può dare il benvenuto sulla porta di casa, accogliendo gli ospiti con eleganza, ma senza farsi troppo notare; una ghirlanda può ornare un bel camino 365 giorni all’anno o decorare porte e finestre oppure pareti bianche o grezze. Va da sè che alcune decorazioni possono essere adattate in base alla stagione o al periodo dell’anno (come la ghirlanda natalizia), altre sono eterne, basti pensare alla semplicissima ghirlanda di eucalipto o a quelle composte da fiori secchi.

Io per la stagione autunnale ho scelto questa: Ortensie, Limonium, Lunaria e Ruscus sbiancato. E voi?

hello-autumn-laurorafloreale.it
ghirlanda-autunnale-laurorafloreale.it
ghirlanda-autunnale-laurorafloreale.it
ghirlanda-autunnale-laurorafloreale.it

| laurorafloreale |

DECORARE CASA CON I FIORI FRESCHI

E’ un trend che ritorna o forse un bisogno, una necessità di ricercare la semplicità nella quotidianità della vita?

Tornare alla normalità ci è sembrato quasi un sogno, un desiderio, una meta irraggiungibile. Quella normalità che sempre, o spesso, abbiamo criticato. Covid-19 ha fermato il mondo, la terra. E pure noi. Chi dalla finestra del settimo piano, chi dal balcone, chi dal giardino, guardando fuori ha scrutato la meraviglia che esiste. Da sempre. Credo che il lockdown, tra i tanti aspetti positivi, ci abbia fatto riflettere un bel pò sull’opportunità che abbiamo di vivere in questa bella terra.

LA NATURA DENTRO CASA

Delle due cose che mi ero ripromessa di fare appena fosse finito il periodo di quarantena, una era quella di riempirmi la casa di fiori… e l’ho mantenuta!

Decorare la casa con i fiori recisi è di gran lunga una delle cose che più mi piace fare settimanalmente. Adoro andare al mercato e scegliere tra una miriade di corolle, quelle giuste per casa mia.

Se avere i fiori tra le mani mi rende felice, averli in casa per me è pura quiete per l’animo, natura che si sposa perfettamente con l’architettura, quel tocco di stile che è capace di creare un’atmosfera accogliente, calda e fresca al tempo stesso.

STELI, FOGLIE, RAMI

Cogliere qualche stelo dal proprio giardino, o qualche foglia e ramo è ciò che basta, l’essenziale per ornare gli spazi indoor e outdoor.

Importante è giocare con i toni di colore e gli accostamenti dei materiali, facendo attenzione a non cadere nel kitsch. Perfetto direi creare composizioni floreali o mazzolini in base alla stagione, al periodo dell’anno o alle festività e tradizioni del momento.

E se proprio non ho tempo di andare in fioreria o al mercato? Qualche fiore di campo è ciò che basta 😉

| laurorafloreale |