Seleziona una pagina

DECORARE CASA CON I FIORI FRESCHI

E’ un trend che ritorna o forse un bisogno, una necessità di ricercare la semplicità nella quotidianità della vita?

Tornare alla normalità ci è sembrato quasi un sogno, un desiderio, una meta irraggiungibile. Quella normalità che sempre, o spesso, abbiamo criticato. Covid-19 ha fermato il mondo, la terra. E pure noi. Chi dalla finestra del settimo piano, chi dal balcone, chi dal giardino, guardando fuori ha scrutato la meraviglia che esiste. Da sempre. Credo che il lockdown, tra i tanti aspetti positivi, ci abbia fatto riflettere un bel pò sull’opportunità che abbiamo di vivere in questa bella terra.

LA NATURA DENTRO CASA

Delle due cose che mi ero ripromessa di fare appena fosse finito il periodo di quarantena, una era quella di riempirmi la casa di fiori… e l’ho mantenuta!

Decorare la casa con i fiori recisi è di gran lunga una delle cose che più mi piace fare settimanalmente. Adoro andare al mercato e scegliere tra una miriade di corolle, quelle giuste per casa mia.

Se avere i fiori tra le mani mi rende felice, averli in casa per me è pura quiete per l’animo, natura che si sposa perfettamente con l’architettura, quel tocco di stile che è capace di creare un’atmosfera accogliente, calda e fresca al tempo stesso.

STELI, FOGLIE, RAMI

Cogliere qualche stelo dal proprio giardino, o qualche foglia e ramo è ciò che basta, l’essenziale per ornare gli spazi indoor e outdoor.

Importante è giocare con i toni di colore e gli accostamenti dei materiali, facendo attenzione a non cadere nel kitsch. Perfetto direi creare composizioni floreali o mazzolini in base alla stagione, al periodo dell’anno o alle festività e tradizioni del momento.

E se proprio non ho tempo di andare in fioreria o al mercato? Qualche fiore di campo è ciò che basta 😉

| laurorafloreale |

HAPPY MAGICAL NEW YEAR!

Dell’anno appena trascorso raccolgo questo:

sorrisi, abbracci, parole dette con dolcezza, parole dette con saggezza, nuove sfide, ostacoli, fatiche, avvenimenti belli e anche meno belli, fiducia, professionalità, ore trascorse in auto per andare al lavoro, caffè alla macchinetta della scuola con vecchie amicizie, nuovi amici e soprattutto quelli vecchi, oceani lontani, montagne vicine, abeti spezzati e sradicati, nuovi abeti e funghi e fiori, … cime innevate, ritornare a sciare, fiori, fiori e ancora fiori, facce di gratitudine, occhi che sprizzano gioia, profumo di eucalipto, luoghi mai visti, voglia di cambiare, passeggiate e corse, nottate a scrivere, colazioni lente e golose, il tempo vissuto, le mie passioni, la mia libertà,  la mia famiglia, candele che riscaldano il cuore, gesti pieni d’amore, bellezza infinita, fede, cieli stellati, piogge profumate, mani di bambino, il silenzio, un anno in più, e un immenso grazie che parte dal cuore.

Non sono sicura di averci messo tutto… ma vi auguro davvero un buon 2020 a partire dalle cose semplici!

| laurorafloreale | My pinterest |

8 MARZO | MIMOSA

Da quando ho memoria non è passato anno in cui mio padre non abbia regalato un ramo di Mimosa a tutte le donne di casa: dalla più piccina alla meno giovane. Ricordo pure che il giorno prima di ogni 8 Marzo capitava di andare assieme – quasi di nascosto – in fioreria, a prendere questi ramoscelli ricurvi su se stessi e gonfi di soffici palline gialle e profumatissime! Ricordo anche che senza farci vedere da mamma andavamo a nascondere questo tesoro in cantina, così il giorno dopo, tutte le donne – mamma, sorella, nonna e pure io 🙂 , trovavano sul tavolo della cucina la sorpresa! Tutt’ora, papà mantiene la stessa tradizione… bella vero?

Ed io vorrei tanto che i miei uomini di casa la portassero avanti.

Non abbiate paura di donarla, lasciatevi inebriare da lei, dal colore del sole che indossa, dalla sua forma semplice ma rara, dal suo profumo intenso e dolce, dalla sua delicatezza, nonchè dalla sua naturale bellezza! Grazie… mimosa!

| My Pinterest: Mimosa |

Pin It on Pinterest